CASINO – A dicembre in arrivo le slot online

Partono il 3 dicembre le slot online, il gioco più atteso per i casinò virtuali. E’ quanto si apprende del documento appena pubblicato dai Monopoli di Stato sulle nuove modalità per la presentazione delle istanze e il rilascio delle autorizzazioni per i giochi online. Nel documento, Aams infatti spiega che “Al fine di vigilare sulla corretta introduzione dei giochi della famiglia ‘simulazione a video di dispositivi a rulli’, l’avvio dell’esercizio di tali giochi avverrà, limitatamente al mese di dicembre 2012, il primo e terzo lunedì del mese, per i procedimenti di autorizzazione conclusi entro tali termini”. In base quindi alla data di conclusione del procedimento di autorizzazione i concessionari saranno autorizzati a offrire le slot virtuali dal 3 dicembre, oppure dal 17 dello stesso mese. ” A partire dal mese di gennaio 2013 l’avvio dell’esercizio dei giochi avverrà il primo giorno utile successivo alla conclusione del procedimento di autorizzazione dei giochi stessi” continuano ancora i Monopoli.
DA SLOT 60% RACCOLTA DEI CASINO’ ONLINE
La raccolta mensile dai 350 milioni attuali potrebbe sfiorare i 900 milioni
Partiranno il 3 dicembre le slot online, il gioco più atteso per i casinò virtuali. Secondo le stime infatti – basate anche su quanto avviene nei mercati internazionali – le slot sono destinate a assicurare fino al 60% della raccolta delle case da gioco virtuali. Nei primi quattro mesi dell’anno, i casinò games hanno generato una raccolta di 1 miliardo e 415 milioni di euro, il 25,6% di quanto complessivamente giocato online (5 miliardi e 529 milioni). Si tratta del secondo segmento del gioco online italiano, dopo il poker cash (3 miliardi e 111 milioni, pari al 56,2% del totale). Con l’apporto delle slot, quindi la raccolta mensile media dagli attuali 350 milioni potrebbe arrivare a sfiorare i 900 milioni, equiparando, se non superando il poker cash.
CASINO’ ONLINE, IN VINCITE IL 97% DELLE GIOCATE
La raccolta ha superato gli 1,4 miliardi in quattro mesi, ma la spesa effettiva è stata di appena 43 milioni, di cui 8,6 sono andati all’Erario
Il successo dei casinò online in Italia è stato decretato anche dal regime fiscale (studiato per contrastare la concorrenza degli operatori illegali) che ha consentito di restituire in vincite circa il 97% delle giocate. Infatti, sebbene la raccolta complessiva nei primi 4 mesi del 2012 abbia raggiunto 1 miliardo e 415 milioni, sono stati restituiti come vincite 1 miliardo e 372 milioni, la spesa effettiva di conseguenza è stata di appena 43 milioni. Il prelievo fiscale viene effettuato sulla spesa effettiva, nei primi quattro mesi i casinò online hanno portato nelle casse dello Stato 8,6 milioni di euro.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi